Sara e Francesca: chiesta la conferma della condanna x omicidio in appello

Sara Panuccio e Francesca Colonnello

E’ stata chiesta la conferma della condanna per gli imputati della morte di Sara Panuccio e Francesca Colonnello, le ragazze romane di 13 e 14 anni morte durante una gita scolastica a Ventotene il 20 aprile del 2010. Nel processo d’appello in corso a Roma il procuratore generale ha ricostruito l’accaduto e concluso per la responsabilità dell’ex sindaco, Giuseppe Assenso, del capo dell’ufficio tecnico dell’isola, Pasquale Romano, dell’altro ex sindaco Vito Biondo e l’ingegnere del genio civile di Latina Luciano Pizzuti.

Giuseppe Assenso, Vito Biondo e Pasquale Romano, gli amministratori locali condannati in I grado per la morte di Sara e Francesca

I primi due sono stati condannati dal Tribunale di Terracina a 2 anni e 4 mesi, gli altri a un anno e dieci mesi. La replica delle difese è fissata per il 14 gugno.

Fonte: Il Messaggero

Questa voce è stata pubblicata in Cronaca e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.

1 risposta a Sara e Francesca: chiesta la conferma della condanna x omicidio in appello

  1. Stefania scrive:

    La replica delle difese è fissata per il 14 gugno.
    Omicidio colposo di Sara e Francesca.

    Tutti saremo lì, tenendoci per mano, un grande cerchio ad occhi chiusi per due fiori che mai appassiranno. Aspettiamo giustizia , aspettiamo che arriva uno squarcio di luce.Sul piatto della bilancia ci sarà il vostro desiderio alla vita.

I commenti sono chiusi.