Ventotene: confermata la condanna per omicidio all’ex sindaco Geppino Assenso e ad altri amministratori locali

Giuseppe Assenso, Vito Biondo e Pasquale Romano, gli amministratori locali colpevoli dell’omicidio di Sara e Francesca

La prima sezione della Corte di Appello di Roma nel primo pomeriggio di oggi ha confermato le quattro condanne per la morte di Sara Panuccio e Francesca Colonnello, le due ragazze romane di 13 e 14 anni decedute il 20 aprile 2010 durante una gita scolastica a Ventotene.

Così come richiesto nella scorsa udienza dal Procuratore Generale i giudici hanno condannato i due ex amministratori e i due tecnici chiamati a rispondere di omicidio colposo: l’ex sindaco Giuseppe Assenso e il responsabile dell’Ufficio tecnico comunale Pasquale Romano sono stati condannati a due anni e quattro mesi di reclusione mentre per l’ex primo cittadino dell’isola Vito Biondo e per il dirigente che certificò la regolarità dei lavori Luciano Pizzuti confermata la condanna a un anno e dieci mesi con sospensione della pena. Le due ragazze erano state travolte dal crollo di un costone staccatosi dalla parete mentre si trovavano nella spiaggia di Cala Rossano.

Fonte: Il Messaggero, Temporeale.info, Latina24 Ore

This entry was posted in Cronaca, General and tagged , , , , , , , , , . Bookmark the permalink.

1 Response to Ventotene: confermata la condanna per omicidio all’ex sindaco Geppino Assenso e ad altri amministratori locali

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *