Dissalatore a Ventotene: beato chi ci crede

20121220-073014.jpgL’isola di Ventotene presto non avrà più bisogno di approvvigionarsi di acqua. Non saranno più necessari i viaggi delle navicisterna e la possibile carenza di acqua nel periodo estivo quando c’è la massima affluenza di turisti e quindi maggiore richiesta di acqua. Dopo anni di attesa pare sia arrivato ad un buon punto l’idea della realizzazione del dissalatore.
E’ stato infatti avviato l’iter per la realizzazione dell’impianto dissalatore che sarà realizzato sull’isola di Ventotene. E’ stata, infatti, convocata dall’ATO4la Conferenza dei Servizi Decisoria il prossimo 24 gennaio presso la sede della Regione Lazio – Direzione Regionale Ambiente, alla presenza di tutti gli enti competenti, al fine di acquisire i pareri, le autorizzazioni, i nulla-osta richiesti dalla normativa vigente in materia relativamente al progetto definitivo per la realizzazione di un Impianto di Dissalazione nel Comune di Ventotene. Il sindaco Assenso esprime piena soddisfazione per l’attuazione dell’opera rientrante nell’ambito di un programma organico di interventi di cui intende dotarsi l’amministrazione comunale atti a garantire l’accessibilità e la fruizione sostenibile dell’isola, a migliorare la qualità dell’ambiente con opere di depurazione per il disinquinamento delle acque ed a favorire lo sviluppo di impianti atti a soddisfare le esigenze idropotabili della comunità.
Il sindaco auspica che l’opera, di vitale importanza per Ventotene anche dal punto di vista economico e per la razionalizzazione ed ottimizzazione del sistema igienico sanitario dell’isola, venga realizzato nel più breve tempo possibile.
Allo stato attuale non è ancora dato sapere i dettagli dell’opera, quanto costerà e da chi sarà realizzata.

Fonte: Latina Oggi

Questa voce è stata pubblicata in Ambiente, Politica e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

1 risposta a Dissalatore a Ventotene: beato chi ci crede

  1. ventoteneseindignato@libero.it scrive:

    Si e la torta da milioni di euro chi se la deve mangiare?
    Per trent’anni tutti hanno preso la fetta, mo col dissalatore come si mangia?
    Nu stat a senti i chiacchiere.

I commenti sono chiusi.