Ventotene, dove l’illegalità regna sovrana

20120915-171036.jpgI Carabinieri del locale Comando Stazione, supportati da militari della Guardia di Finanza del posto e del personale della Capitaneria di Porto di Ponza, a conclusione di controllo congiunto, finalizzato al contrasto delle violazioni in materia di demanio marittimo, denunciavano all’A.G. sei persone per avere abusato delle concessioni per l’ormeggio e l’alaggio delle barche. Nel medesimo contesto, gli operanti, procedevano ad elevare contravvenzioni nei confronti di altre tre persone, titolari di stabilimenti balneari, non in possesso dei previsti dispositivi di sicurezza per i bagnanti.

Fonte: H24 Notizie, Latina Oggi, Associazione antimafia “A. Caponnetto”

This entry was posted in Cronaca, Politica and tagged , , , , , , , , . Bookmark the permalink.

5 Responses to Ventotene, dove l’illegalità regna sovrana

  1. GIUSEPPE says:

    Attenzione in zona fontanelle l’abusivismo è ormai prassi. Si aspetta la stagione invernale per “allargarsi”…. dove sono le forse dell’ordine? il sindaco? protezione parco? Nell’isola da anni c’è la camorra e gli stessi abitanti e dirigenti sono corrotti e omertosi. Mi è capitato di essere intimorito svariate volte da alcuni personaggi storici. Il sindaco sembra non sapere quello che gli viene riferito da me e da tanti altri. La guardia di finanza è assente, gli unici che lavorano sono i carabinieri. Non mi sento tutelato come turista e come affezionato dell’isola. Volevo aggiungere che i commercianti l’estate sono dei veri rabini e cercano di fregarti volentieri. Bella Ventotene agli occhi del mondo…io amo ventotene e queste menate varie…. ma sotto il tappeto c’è sempre il marcio. Vogliamo parlare della spiaggia di Calanave? questa estate non sapevo dove sedermi, mi sentivo ghettizzato nella spiaggia pubblica. Grazie Ventotenesi che vendendovi ai soldi state rovinando la vostra isola, vi auguro solo di ritornare ai tempi dei borboni quando a fatica vi mangiavate le vostre povere lenticchie (oggi a 25 euro al kg, sempre che siano di ventotene), il pesce, le verdure e le fave! e quella poca carne che avevate.

  2. contadini ventotenesi says:

    L’ ESTATE L’ ABBIAMO FATTA TUTTI SOPRATTUTTO GLI ABUSIVI. CHI PAGA TUTTO E CHI NENTE ,CHI BRACCATO, CHI TOLLERATO,
    L’ IMPORTANTE E’ DARE SPAZIO ALL’INVERNO DELLA LEGALITA’ DEI LAVORI PUBLICI PER LE DITTARELLE LOCALI, LA VERISSIMA ECONOMIA DELLA LEGALITA ,DATEVI DA FARE… AH DIMENTICAVO PER GLI ABUSIVI POCO SODDISFATTI CE’ SEMPRE IL LAVORO INVERNALE NON VI PREOCCUPATE PER LA DOPPIA ATTIVITA’ DOBBIAMO STARE TUTTI UNITI! TANTO LI ABBIAMO FATTI SFOGARE D’ ESTATE CONTRO TUTTI STI ABUSIVI AHAHAH!? SI, PUO CAPITARE DI LAVORARE ANCHE D’INVERNO L’IMPORTANTE è PAGAREC LA DOPPIA ATTIVITA’ COSI AIUTIAMO LO STATO PERO’ PENSATECI VOI……

  3. Ragioniere II says:

    Ma pensate hai vostri figli , che non fanno altro che far danni in giro per l’isola ubriacarsi e fare uso di sostanze stupefacenti invece di impicciarvi degli affari degli altri.ricordatevi che solo chi sta perfettamente in regola con la propria coscienza puo’ accusare gli altri e a Ventotene sono in pochi in regola tra chi pesca e vende il pesce hai ristoranti in nero a chi fa abusi su abusi . Vergognatevi

  4. ventotenese says:

    Complimenti….. strano che si siano accorti delle violazioni, solo ora a stagione bella che finita.

  5. genoveffa says:

    meglio tardi che mai……gli abbiamo fatto fare la stagione ed ora facciamo finta che…ma mi faccia il piacere!!!!!!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *