Ventotene: scempio su scempio

Rete dei Valori ha inviato un nuovo esposto agli uffici del Nipaf del Comando provinciale di Latina del Corpo forestale dello Stato, riguardante il fenomeno dell’abusivismo edilizio sull’isola di Ventotene. Nella segnalazione si fa riferimento ad una struttura sorta su un terreno in località Parata Grande. Il manufatto ha una volumetria di circa 500 metri quadrati ed è destinato – secondo gli esponenti della Rete dei Valori – ad ospitare una discoteca. Ma non è finita qui, perché sempre adiacente a questa struttura sono state realizzate tre casette in lamiera, dove dalle segnalazioni raccolte, all’interno si starebbero verificando opere di trasformazioni. L’esposto firmato dal responsabile della Sezione Ambiente e Criminalità dell’associazione Rete dei Valori chiede di appurare se vi siano le debite autorizzazioni delle opere realizzate, ma soprattutto le modalità che hanno portato al rilascio dei predetti titoli autorizzativi da parte del Comune di Ventotene. Da quanto appurato le strutture e il terreno in oggetto, sarebbero di proprietà proprio di un componente della giunta ventotenese. Il fenomeno dell’abusivismo edilizio sulla piccola isola pontina è purtroppo dilagante e si verificano spesso sequestri da parte delle forze dell’ordine.

Fonte: La Provincia, H24Notizie

This entry was posted in Ambiente, Cronaca, Politica and tagged , , , , , , . Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *