Ventotene: il Comune comunica via smartphone

Dal Comune direttamente su smartphone, tablet e computerdi cittadine e cittadini. L’informazione viaggia sempre più veloce a Ventotene, grazie al nuovo canale Telegram attivato dall’amministrazione comunale. Un metodo facile, immediato, diretto e discreto per rimanere sempre aggiornati.

“Abbiamo scelto di accrescere ancora di più la nostra “flotta” comunicativa – spiega il sindaco Gerardo Santomauro – aggiungendo ai canali istituzionali già presenti una delle app tra le più diffuse in ambito di messaggistica istantanea. L’utilizzo di Telegram permetterà di contattare contemporaneamente centinaia di persone in maniera semplice, veloce e gratuita. Ogni cittadino rimarrà così sempre informato grazie all’utilizzo delle nuove tecnologie senza oneri aggiunti per l’amministrazione. Tale scelta votata al risparmio si coniugherà con una maggiore rapidità, fruibilità e qualità del servizio offerto, che diverrà in questo modo più attuale e al passo con i tempi”.

I messaggi diffusi riguarderanno argomenti di interesse generale: dall’illuminazione pubblica alla fornitura elettrica o idrica e a eventuali disservizi, alla gestione e aggiornamenti sulla raccolta dei rifuti porta a porta alle allerte meteo, fino alle maggiori iniziative e manifestazioni sul territorio.

“La rapidità e la comodità – connclude il Sindaco – rappresentano punti di forza di questo servizio, assieme alla discrezione e alla non invasività. Le informazioni che verranno inviate saranno attentamente selezionate dal nostro staff”.

Le comunicazioni saranno effettuate in modalità broadcast, in modo da garantire la segretezza dei numeri degli utenti coinvolti e permettere il contatto solo tra il Comune e i destinatari che decideranno di iscriversi al canale Telegram del Comune di Ventotene, e non viceversa. Il sistema consentirà, infatti, agli utenti di ricevere solo le comunicazioni istituzionali, non rendendo possibile l’invio e la ricezione di messaggi privati.

Fonte: Il Faro online

This entry was posted in Cronaca and tagged , , , . Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *