Sempre più impresentabile, il sindaco di Ventotene rinviato a giudizio per abuso e falso

Il sindaco di Ventotene Giuseppe Assenso

Il sindaco di Ventotene Giuseppe Assenso

Concessione di alloggi popolari a Ventotene, rinviati a giudizio il sindaco Assenso e altri quattro indagati.
Secondo l’accusa i due beneficiari, vicesindaco e capo dei vigili, non avevano alcun diritto.

Udienza fissata al 23 marzo del 2016Rinvio a giudizio per tutti, con udienza fissata al 23 marzo 2016. Il Giudice del Tribunale di Latina, Giuseppe Cario, nell’udienza di oggi ha accolto la richiesta del sostituto procuratore Valerio De Luca nei confronti del sindaco di Ventotene, Giuseppe Assenso, e di altre quattro importanti cariche all’interno dell’ente: l’ex segretario comunale Carmine Caputo, il responsabile dell’Urbanistica Luigi Cirillo, l’ex vicesindaco e attuale assessore Silvestro Verde e il comandante dei vigili urbani, Francesco Saverio Buono.
VICENDA RISALENTE AL 2012. Tutto è partito da un esposto presentato da alcuni cittadini, riguardante una vicenda risalente all’agosto del 2012: Verde e Buono non avevano più diritto ad occupare un alloggi popolare sull’isola, ma secondo l’accusa avrebbero fatto ricorso a falsi e abusi d’ufficio pur di evitare il trasloco. Secondo gli inquirenti, infatti, l’ex vicesindaco e il capo dei vigili possedevano altre abitazioni, a Ventotene e a Formia. Il giudice ha dunque optato per il rinvio a giudizio per i cinque, difesi dagli avvocati Luca Scipione, Vincenzo Macari e Pasquale Cardillo Cupo.

Fonte: Corriere di Latina, H24 Notizie, Temporeale Quotidiano

This entry was posted in Cronaca, Politica and tagged , , , , , , , , , , , . Bookmark the permalink.

1 Response to Sempre più impresentabile, il sindaco di Ventotene rinviato a giudizio per abuso e falso

  1. pappagone says:

    Ma mi domando e dico : ma Assenso quando è che fa il sindaco ?
    Sta sempre in tribunale per processi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *