Ventotene: storie di ordinaria amministrazione

IMG_1525.JPGIl 21 febbraio, a Ventotene, i Carabinieri del locale Comando stazione, nel corso di predisposti servizi finalizzati a reprimere reati in materia di abusivismo edilizio, hanno denunciato in stato di libertà un 60enne imprenditore edile del luogo, responsabile del reato di violazione dei sigilli.

Il predetto, realizzava modifiche strutturali ad un manufatto da lui stesso abusivamente costruito, già sottoposto a sequestro dal Tribunale Latina in data 21 gennaio 2001 e del quale era stato nominato custode giudiziale.

Fonte: H24 Notizie

This entry was posted in Ambiente, Cronaca and tagged , , . Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *